Uilpa Reggio Calabria, Patrizia Foti riconfermata all’unanimità alla guida della segreteria generale territoriale

2018-02-26 17:42:00 sindacato

2Q==

Sulle note dei brani di Nicola Piovani ed Ennio Morricone, magistralmente eseguiti dal quartetto d’archi “Cilea”, il 24 Febbraio 2018 si è dato il via, a Reggio Calabria, al 5° Congresso Territoriale della UILPA, alla presenza del Segretario Generale Nicola Turco. Hanno partecipato ai lavori congressuali Nuccio Azzarà Segretario Generale della Camera Sindacale di Reggio Calabria, il Segretario Generale Regionale Santo Biondo, e Salvatore De Luca Presidente Provinciale UILPA. Tantissimi questioni sono state messe sul tavolo durante la partecipata discussone da parte di tutti rappresentanti sindacali di categoria, per eleggere anche i quadri dirigenziali della provincia di Reggio. Ad aprire il dibattito, con l’enfasi che lo contraddistingue, il presidente Provinciale Uilpa Salvatore De Luca, che ha messo in risalto l’operato di tutta la Segreteria e di tutti i delegati di settore, dando spunto a Patrizia Foti di relazionare proprio l’operato di questi anni, durante i quali, nonostante le enormi difficoltà, sono stati raggiunti eccellenti risultati in termini di sicurezza e benessere dei luoghi di lavoro, legalità, equità fiscale, cultura ed istruzione. Sicuramente, l’attuale crisi che attanaglia da un decennio tutta la nazione, si ripercuote ed acuisce maggiormente i problemi della società reggina, con pesanti ricadute sia sui lavoratori che sui cittadini, in termini di servizi e risposte alla collettività. Nonostante ciò - prosegue Patrizia Foti – la UILPA ha dimostrato di saper affrontare con tenacia e fermezza tutte le criticità, riuscendo a portare a casa importanti risultati in tutte le amministrazioni pubbliche della provincia reggina e a rafforzare, così, non solo ciò che è la vera essenza del sindacato in termini di diritti e doveri dei lavoratori, ma anche il numero degli iscritti grazie alla giusta ed acuta politica della UILPA. Proseguendo nella sua relazione, Patrizia Foti ha evidenziato come la Uilpa reggina, di battaglie in questi anni ne ha intraprese tante; Partendo dalla petizione popolare “Riformiamo la Riforma”, proposta di legge per superare la Riforma Brunetta, si è continuato con le mobilitazioni e le assemblee su tutto il territorio nazionale; oggi, quello che allora sembrava un progetto difficile, quasi un sogno, grazie all’impegno profuso dal Segretario Generale Nicola Turco, dopo quasi dieci anni, è stato ottenuto il rinnovo contrattuale, basato principalmente sul nuovo sistema di relazione sindacale. La prima tappa fondamentale che ha tracciato il percorso – prosegue Foti - è stata la sottoscrizione dell’accordo del 30 novembre 2016, siglato dal Governo con la UIL e le altre O.O.S.S. e che ha rappresentato l’inizio del giusto riconoscimento del lavoro dei dipendenti pubblici, definiti come: “il motore per il buon funzionamento della Pubblica Amministrazione”. La successiva firma del contratto collettivo nazionale registrato il 13 Febbraio scorso, ha reso possibile che il Sindacato si riappropriasse nuovamente del diritto di contrattazione, riportando nel giusto ambito, la disciplina del rapporto di lavoro. A conclusione della sua relazione, Foti si rivolge al gruppo dirigente, alle candidate e candidati nelle lista Uilpa alle prossime elezioni per il rinnovo delle RSU, che si terranno nei giorni 17, 18 e 19 Aprile, incitandoli ed invitandoli ad andare avanti con coraggio e determinazione e con la convinzione che il mandato espletato col cuore e senza legami a logiche di potere, porterà sicuramente ad essere i veri protagonisti del prossimo futuro, per le nuove generazioni. Conclude infine la sua relazione, rifacendosi ad una citazione di Goethe, quale lite motive del congresso: “Sinché dura il giorno vogliamo tenere alta la testa; e tutto quello che potremmo produrre, noi non lo lasceremo da fare a quelli che verranno”. Esaltando e lodando l’operato di Patrizia Foti e di tutto il suo entourage, il Segretario Generale della Camera Sindacale Nuccio Azzarà, ha evidenziato le scelte dell’attuale classe politica che, con le pratiche di governo attuate negli ultimi anni, ha saputo solo mortificare i lavoratori del pubblico impiego, incolpandoli dell’inefficienza burocratica e delle politiche inconcludenti attuate su un territorio già martoriato come la Calabria, con ricadute irreversibili sulla popolazione. Ulteriore plauso a Patrizia Foti anche da Santo Biondo, Segretario Regionale Uil Calabria che ha saputo stigmatizzare le inefficienze burocratiche della Pubblica amministrazione. Infine per concludere i lavori, il Segretario Generale della UILPA Nicola Turco ha voluto rafforzare tutti i pensieri espressi dall’assise e ribadire che finalmente, dopo dieci anni, con il rinnovo dei contratti “degli Statali”, sono stati ripristinati i diritti dei milioni di lavoratori del pubblico impiego, ai quali deve essere riconosciuto il valore del loro lavoro, perché i contratti hanno, oltre ad una funzione sia economica che sociale, anche e soprattutto quella umana. Deroghe a questo diritto – prosegue Turco - non sono più accettabili e la UILPA si batterà affinché siano rispettate tutte le scadenze naturali dei CCNL. Con la firma dei contratti è stata anche ripristinata la funzione delle parti sociali, depauperate da oltre dieci anni, del principale strumento di autoregolamentazione per i rapporti di lavoro e per le relazioni sindacali. Il congresso ha proseguito i lavori con l’elezione del Presidente Provinciale UILPA, riconfermando Salvatore De Luca e, per acclamazione di tutta l’assemblea, Patrizia Foti, quale segretario Generale Territoriale della UILPA reggina, supportata dai nuovi componenti della Segreteria – Giovanni Alampi coordinatore provinciale dei Vigili del Fuoco, Pasquale Modafferi Coordinatore Provinciale UILPA Interno, Bruno Fortugno Coordinatore provinciale della Polizia Penitenziaria, Gaetano Germoleo dirigente sindacale UILPA Giustizia, Palma Buda Coordinatore provinciale Beni Culturali; Tesoriere Domenico Romeo. Proclamati invece coordinatori provinciali UILPA, Daniela Spina ACI; Francesco Delfino Agenzia Entrate; Angelo Antonio Cristiano Agenzia Dogane; Palma Buda Beni Culturali; Paolo Neri Giustizia; Caterina Belmusto INPS; Pasquale Modafferi Interno; Domenica Tropea Lavoro; Roberto Giglietta Ministero Economia e Finanze; Armando Cortese Sviluppo Economico; Francesco Mandalari ANAS; Bruno Fortugno Polizia Penitenziaria; Giovanni Alampi Vigili del Fuoco.

News collegate