Stefano Princi (UilTemp): «Il Comune di Taurianova attivi piano di stabilizzazione per gli ex Lsu-Lpu»

2018-08-05 09:30:00 politica

2Q==

«L'amministrazione comunale di Taurianova ha programmato il fabbisogno di personale non prevedendo neanche una stabilizzazione di personale ex Lsu Lpu. La determina n°117 dello scorso 12 luglio 2018 oltre a non prevedere alcuna stabilizzazione del predetto personale dichiara espressamente che “lo stesso Ente non ha in corso percorsi di stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili ai sensi della normativa vigente”. Tutto ciò in netto contrasto con la delibera di Giunta Comunale del Comune di Taurianova dello scorso 30 dicembre 2017 n° 165 dove espressamente viene richiamata la circolare prot. SIAR n° 398046 dell 22/12/2017 che espressamente prevede il completamento delle procedure di stabilizzazione di cui all art 20 comma 14 Dlgs del 25 maggio 2017 n° 75». E' quanto afferma in una nota il segretario generale provinciale della UilTemp di Reggio Calabria Stefano Princi intervenendo in merito alla vertenza per la stabilizzazione del personale ex Lsu – Lpu al Comune di Taurianova, sulla piana di Gioia Tauro.

«Come organizzazione sindacale – ha aggiunto Princi - abbiano cercato di interloquire con l'amministrazione comunale tanto è che lo scoro 16 luglio 2018 abbiamo chiesto un confronto sindacale al fine di poter contribuire alla riprogrammazione di personale del Comune. Siamo amareggiati perché questo atteggiamento di indifferenza totale colpisce la dignità di questi storici lavoratori che puntualmente mantengono i servizi essenziali senza alcun aggravio per le casse comunale poiché ricordiamo sono contrattualizzati grazie ai fondi ministeriali e regionali».

«Altra nota dolente dell’Amministrazione Scionti – prosegue il segretario UilTemp è quella di non aver tenuto conto neanche del contributo ministeriale, di 9.296,22, per un periodo di quattro anni che verrà riconosciuto ai Comuni che trasformeranno il contratto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato. Avremmo voluto continuare proprio a Taurianova ciò che la Uiltemp aveva fatto nel 2010 con allora la terna Commissariale che a seguito di un lungo confronto abbiamo reso possibile la stabilizzazione di 26 lavoratori».

«Rimane ancora di più l’amaro in bocca – ha concluso Princi - se pensiamo che il Sindaco di Taurianova è un autorevole dirigente del Partito politico del quale fa parte il Governatore Oliverio che, giustamente, ad ogni occasione, ricorda dello sforzo che la Regione sta facendo per consentire la stabilizzazione dell’interno bacino ex Lsu Lpu. Auspichiamo quindi che il Sindaco possa dare seguito alla nostra richiesta d’incontro e possa modificare la delibera su citata prevedendo un piano di stabilizzazione.