Saline Joniche tradita? Sì, ma con il Motorshow 2Mari diventerà motore turistico della Calabria

2018-11-24 13:22:00 attualità

9k= 

Abbiamo letto sulla stampa un interessante articolo riguardante il territorio di Saline Joniche e, nello specifico, l’area del porto, dell’ex Liquichimica e delle Ogr. Un articolo nel quale si afferma che quell’area è ormai soltanto tristemente “ex”. Un articolo ben fatto che, partendo dalle tante promesse mai realizzate, giunge a chiedersi quale sarà il futuro di Saline Joniche e di quell’immensa distesa che comprende terra e mare. Ebbene, una prima risposta concreta alle domande legittime del giornalista, la possiamo offrire noi: Saline Joniche, dal primo al nove giugno prossimo, sarà la sede del più importante evento motoristico italiano, il Motorshow 2Mari. Certo, siamo ben coscienti che nove giorni in un anno siano pochissimi, ma vorremmo rimarcare alcuni concetti che forse sono utili per comprendere la portata del progetto che vedrà in Saline Joniche una sede stabile e duratura. Non un evento destinato a durare una settimana soltanto.

Come abbiamo avuto modo di illustrare in altre occasioni, infatti, la Regione Calabria si occuperà di una riqualificazione profonda di tutta l’area riguardante il Porto. Vie d’accesso, banchine e quant’altro saranno oggetto di lavori che permetteranno di usufruire di una immagine completamente diversa dello scalo jonico. I lavori per l’allestimento del villaggio Motorshow inizieranno diversi mesi prima dell’evento e termineranno nel mese successivo allo stesso.

A ciò va aggiunto un indotto di non poco conto per l’economia locale. La presenza di centinaia di migliaia di persone comporterà un netto aumento delle richieste di prenotazioni in alberghi e b&b; i ristoranti di cucina tipica saranno fortemente pubblicizzati così da poter essere meta dei tanti visitatori, anche fuori dall’orario di apertura del Motorshow; stiamo elaborando percorsi di tipo turistico che possano coinvolgere tutta l’area greco-calabra e aspromontana.

Certo, non pretendiamo di poter risolvere, in un colpo solo, tutti i problemi dell’area del comune di Montebello Jonico, ma di certo possiamo già assumere un impegno: non abbandonare Saline e perpetuare di anno in anno un evento di portata nazionale. Ciò significa che tanto il porto quanto tutta l’area dell’ex Liquichimica – e perché no, anche le ex Ogr – potrebbero essere oggetto di un progetto più ampio che, partendo proprio dal Motorshow 2Mari e dalla sua annualità, permetta un recupero totale e duraturo, finalmente in chiave turistica che è l’unica davvero sostenibile in un luogo in cui sorgono i laghetti del Pantano, un’oasi naturalistica di protezione della flora e della fauna selvatica, d’interesse comunitario.

Siamo, dunque, fermamente convinti che nelle analisi che, da qui al futuro, saranno fatte sull’area di Saline Joniche, non si possa prescindere dall’unico punto fermo e concreto: il Motorshow 2Mari. Un evento che porterà quell’area nel mondo con un messaggio positivo e non più legato ai disastri del passato. Siamo disponibili ad interloquire con tutte le istituzioni interessate per partecipare all’elaborazione di un progetto d’investimento “a tempo indeterminato” sull’area greco-calabra della provincia reggina. Ci crediamo e siamo certi che sia il tempo giusto. 

News collegate