Sabato la presentazione del libro 'Vista mare e altri sogni' di Mario Alberti al centro turistico di Lazzaro

2018-06-05 09:47:00 cultura

9k=

Di Pasquale Gattuso - L’Associazione EureKa - Biblioteca Auxesia con il patrocinio della Città di Motta San Giovanni organizzano l’evento culturale per la presentazione del libro dell’autore Mario Alberti dal titolo: “Vista mare e altri sogni”, (Anno di stampa 2016, 129 pagg.), 30 racconti raccolti in un volume edito da “Città del Sole edizioni”, per capire il mondo tramite gli occhi di persone che vivono situazioni difficili. L’evento, in collaborazione con la “Casa editrice Città del Sole”, si svolgerà sabato 9 giugno alle ore 17,30 presso la sala convegni del Centro Turistico dell’Accoglienza - Porta d’Accesso all’Area Grecanica - Lazzaro di Motta San Giovanni.  Alla presentazione del libro, che sarà introdotta da Francesca Borrello per Associazione Eureka - Biblioteca Auxesia, dopo i saluti istituzionali delle Autorità presenti, interverrà l’Assessore alla Cultura del comune, Enza Mallamaci. Dialogherà con l’autore Maria Zema, Editor “Città del Sole Edizioni”. Mario Alberti (autore) è obiettore di coscienza, educatore professionale, counselor, formatore, coordinatore e supervisore di servizi di cure domiciliari. Strade tortuose scelte all’età di vent’anni e che ancora percorre, in difesa delle persone fragili e ai margini della società. Dal 2010 ricopre il ruolo di portavoce del “Forum territoriale dell’Area Grecanica”, in quest’ultimo anno ha assunto la presidenza di una giovane e piccola cooperativa che ha sede a Marina di Gioiosa, sua nuova frontiera sociale. Il libro: Ci sono storie che nascono dai luoghi. I luoghi parlano, “non a tutti, solo a chi è capace di ascoltare. E non parlano sempre. Parlano solo in periodi particolari, quando i profumi si mescolano ai colori, e la sera si arrende alla notte”.“Grazie alle mie storie mi sento portavoce di una memoria collettiva che spesso è distratta, assente. In particolare, ricordando fatti del mio vissuto personale, di sensazioni provate, cerco di far riemergere, le storie di tante persone che nel ricordo si sono perse … cerco di riportarle alla memoria, rendendo quindi giustizia ai veri protagonisti di quelle storie. Nei miei racconti c’è sempre un po’ di me e un po’ degli altri… È la storia di tutti”. I trenta racconti contenuti nel libro tracciano il suo modo di stare al mondo, la sua scelta quotidiana di come farlo e con chi. Raccontano di impegno, passione, ascolto e pazienza nel fissare e catalogare immagini, situazioni, suggestioni, parole. Proiettate verso il futuro, travalicano, coraggiose, l’esile “orizzonte dei sognatori”. “Da sempre nella mia vita ho combattuto contro il pregiudizio e l’esclusione di persone diverse rispetto ad altre. Credo che i libri possano e debbano mandare messaggi positivi, per una crescita e superamento interiore. Debbano abituarci all'altro, al diverso; farci crescere e immedesimarci nelle situazioni e nelle persone che abbiamo di fronte”.