Rossano: arrestate 13 persone legate la narcotraffico gestito dalla cosca Acri-Morfò

2016-10-26 09:55:00 cronaca

2Q==

Tredici arresti effettuati dai carabinieri del Ros e da quelli del comando provinciale di Catanzaro che, insieme ai finanzieri del Gico, hanno fermato un traffico di droga gestito dalla ‘ndrangheta. Le 13 le ordinanze di custodia cautelare in carcere, in corso di esecuzione, per associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti sono state chieste dalla procura distrettuale antimafia di Catanzaro e giungono al termine di un’indagine avviata nel 2009 dal Ros nei confronti dei vertici della cosca Acri-Morfò di Rossano Calabro e, in particolare, del latitante Nicola Acri, arrestato dai carabinieri il 20 novembre 2010 a Bologna. Le indagini, sottolineano gli investigatori, hanno “documentato ancora una volta il ruolo centrale del sodalizio ‘ndranghetista nel panorama criminale cosentino e il suo dinamismo nel traffico di stupefacenti”. In particolare sono stati individuati in Campania e in Francia i canali di approvvigionamento della droga e la rete di distribuzione nel territorio di Rossano e di altre piazze di spaccio fuori dalla regione. I particolari dell’operazione, denominata ‘Stop drug’, saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa, che si terrà alle 11 presso la procura della Repubblica di Catanzaro.


News collegate