Rapinò una cittadina reggina, Cosimo Bevilacqua in manette

2018-09-17 13:39:00 cronaca

9k=

Gli investigatori della Squadra Mobile hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Reggio Calabria nei confronti di BEVILACQUA Cosimo, 34enne appartenente alla locale comunità Rom - già noto alle Forze di Polizia per reati di natura predatoria - ritenuto responsabile di rapina impropria aggravata, commessa ai danni di una donna reggina, nel mese di aprile 2018, nei pressi del locale Ospedale Morelli.

Ciò a seguito di articolate indagini disposte dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria diretta dal Procuratore dr. Giovanni BOMBARDIERI coordinata dal Procuratore Aggiunto dr. Gerardo DOMINIJANNI e dal Sostituto Procuratore dr. Giovanni GULLO, attraverso le quali si è giunti all’individuazione del BEVILACQUA che, con un modus operandi già adottato in precedenza, aveva atteso che la donna entrasse nella propria autovettura per poi aprire lo sportello e rubarle la borsa che conteneva circa 200 euro e numerosi documenti. Nella circostanza, il malvivente colpivala vittima con un pugno alla spalla, trascinandola fuori dal veicolo

L’arresto del BEVILACQUA s’inquadra nell’azione di contrasto della Polizia di Stato ai reati predatori posti in essere soprattutto nei confronti di donne ed anziani nelle vicinanze di esercizi commerciali e di uffici pubblici.