Piana, controllo straordinario del territorio. Arrestati in tre

2018-05-08 18:31:00 cronaca

2Q==

3 arresti, oltre 1.100 persone e 768 veicoli controllati, ed elevate sanzioni amministrative per oltre 4.000 euro nei numerosi controlli effettuati dalle 200 pattuglie impiegate sul territorio.

È questo il bilancio di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal Gruppo Carabinieri di Gioia Tauro nel corso del fine settimana appena trascorso, che ha interessato i comuni della Piana, attraverso una incisiva attività di prevenzione e repressione dei reati predatori in genere.

In particolare, i Carabinieri della Compagnia di Palmi hanno arrestato:

* in esecuzione di un mandato d’arresto europeo per rapina, emesso dall’Autorità Giudiziaria romena, MIHALACHE CODRUT ION, di anni 30, in Italia senza fissa dimora. Lo stesso è stato notato nei pressi di un ovile, dove aveva verosimilmente trascorso la notte. Al termine delle formalità di rito è stato tradotto nel carcere di Palmi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria;

* PORFIDA FABIO, 24enne, palmese, pregiudicato, in atto sottoposto alle prescrizioni dell’avviso orale. Nella circostanza i militari dell’Arma, durante una perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto, all’interno di un locale attiguo alla propria abitazione, una borsa con al suo interno 14 grammi di marijuana e 15 grammi circa di cocaina, suddivisi in dosi preconfezionate e termosaldate, nonché un bilancino di precisione e materiale da confezionamento vario. Al termine delle formalità di rito, PORFIDA è stato posto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità giudiziaria palmese;

* BEN HASSEN MONGI, 56enne, tunisino, pregiudicato, su ordine di esecuzione per la carcerazione della Procura della Repubblica presso Il Tribunale di Palmi, per la reclusione ad 1 anno e 8 mesi, conseguente alla condanna definitiva per tentata estorsione in concorso, commessa nell’ottobre 2010. Anche lui, al termine delle formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Palmi.

News collegate