Niente sottosegretari calabresi, Siclari tuona: «Questo governo non ha a cuore le sorti del Sud»

2018-06-13 15:20:00 politica

9k=

«Questo Governo, ancora una volta, dimostra di non aver a cuore il Sud e la Calabria».

Lo ha dichiarato il senatore Marco Siclari ribadendo come «la mia preoccupazione, dimostrata fin dai primi giorni di questo Governo, era fondata. La mancanza d'interesse viene evidenziata dalla decisione di creare un ministero senza line guida e senza portafoglio, ancor di più viene dimostrata dalla nomina di vice ministri e sottosegretari che non hanno a cuore la parte più debole del paese, quella regione, la Calabria, che ha più bisogno di tornare a sentirsi al pari delle altre con infrastrutture, collegamenti e sistema sanitario che non siano più da terzo mondo. La Calabria, come ho già detto nel mio intervento al Senato – ha concluso Siclari – non ha bisogno di assistenzialismo ma ha, invece, bisogno di investimenti seri che consentano un rilancio dell'economia importante tanto da uscire dall'annosa crisi occupazionale così da ridare dignità ai calabresi onesti che chiedono solo di avere le stesse opportunità, lavorative e non solo, del resto degli italiani».

Siclari, dopo aver sollevato per primo questa grave "dimenticanza" all'interno del programma di questo Governo trova conferma delle sue preoccupazioni nelle scelte odierne che continuano a perorare un totale disinteresse nei confronti del Meridione e delle sue emergenze.