Motta S. G., il sindaco: grande attenzione su Serro Valanidi

2018-01-02 18:36:00 politica

2Q==

Di Pasquale Gattuso - “Stiamo predisponendo un programma di iniziative che interesseranno la frazione di Serro Valanidi con lo scopo di promuovere sviluppo, sostenere i residenti e favorire una comunità da sempre molto legata al territorio”. Queste le parole del sindaco Giovanni Verduci a seguito di un incontro avvenuto nei giorni scorsi con una delegazione di cittadini guidati da Francesco Gullì.  “E’ stata già disposta - evidenzia il primo cittadino - la riapertura degli uffici della Delegazione di Serro Valanidi. Ogni mercoledì e venerdì, dalle 10 alle 12, i cittadini potranno rivolgersi all’addetto comunale per segnalazioni, chiarimenti, richiesta di documenti e tanto altro ancora. Inoltre - prosegue il sindaco che visita spesso il centro abitato della vallata - stiamo valutando di concedere le aule dell’edificio scolastico ad alcune associazioni che hanno già presentato degli interessanti progetti, così come con la dirigente scolastica Teresa Marino abbiamo individuato Serro Valanidi quale sede per una importante iniziativa rivolta ai più piccoli e alle famiglie. Nei prossimi giorni i tecnici comunali svolgeranno un sopralluogo per individuare una zona idonea - aggiunge Verduci - per posizionare delle giostrine, seguiranno poi degli interventi all’interno del cimitero località Ciosso e per rendere più sicura la viabilità anche nella frazione Allai”. “Ancora più importante - chiosa Verduci - è il confronto che stiamo portando avanti con la Città Metropolitana e il comune di Reggio Calabria per progetti comuni volti a sostenere i centri abitati più interni. Nei prossimi giorni - prosegue - con il sindaco Giuseppe Falcomatà e il vicesindaco metropolitano Riccardo Mauro, accompagnati dai tecnici, svolgeremo un sopralluogo congiunto per verificare se ci sono le condizioni per garantire servizi più efficienti ed efficaci con la stipula di apposite convenzioni. Penso - termina Verduci - alla raccolta di rifiuti, alla depurazione, alla pubblica illuminazione, al servizio di mobilità urbana ed extraurbana”.

News collegate