Lazzaro, il palazzetto dello sport è già un luogo simbolo. Una prima partita vinta

2018-04-05 21:43:00 politica

9k=

Di Pasquale Gattuso - “A Lazzaro si torna a respirare aria di sport e i risultati importanti arrivano grazie a chi in questi anni non si è mai fermato. Presto il palazzetto dello sport sarà intitolato e vivrà una seconda vita grazie al potenziamento delle attrezzature, a progetti specifici e protocolli di intesa tra comune e altri Enti, vogliamo ospitare eventi sportivi importanti per raggiungere traguardi prima insperati”. Esordisce così Domenico Cogliandro, capogruppo di maggioranza e delegato allo sport del comune, intervenendo a pochi mesi dalla riapertura del palazzetto dello sport di Lazzaro. Siamo felici di aver rispettato l’impegno assunto con la comunità durante la campagna elettorale - prosegue Cogliandro - ora, però chiediamo alle società che utilizzano la struttura grande responsabilità e cura. Dopo tre anni di chiusura forzata questo impianto è tornato al servizio di tutti, sappiamo quanto sia importante per il nostro territorio e per questo non ci fermeremo qui. Vogliamo utilizzare il palazzetto al meglio, potenziarne le strutture, legare le attività sportive a messaggi sociali importanti, per contribuire - aggiunge Cogliandro - nella formazione e nella crescita dei nostri ragazzi che in questi anni non hanno avuto punti di riferimento sul territorio”. “Penso - chiosa il consigliere delegato - agli studenti dell’Istituto scolastico comprensivo che oggi possono trascorrere l’ora di educazione fisica all’interno della struttura, a società come la Futura che portano alto il nome del nostro comune disputando campionati interregionali di altissimo livello, attirando tantissimi appassionati durante le partite casalinghe, la New Team che si occupa di pallavolo, la neonata polisportiva Leukos, e la Kleos con la prima squadra di basket in carrozzina della Calabria e un settore giovanile che mette in luce, proprio in questi giorni, giovani promesse come Mirna Mauro, convocata a rappresentare la Calabria nel Trofeo delle Regioni in Brianza, orgoglio per una società che ha rischiato praticamente di smettere di fare attività con la chiusura del palazzetto di Lazzaro. La nostra comunità - prosegue - è ricca di società che sul territorio lavorano con grande passione. A tutti gli addetti ai lavori va il mio grazie per aver mantenuto le attività con tenacia e grande passione, sacrificando tempo libero e risorse finanziarie per andare a giocare altrove, come è doveroso - aggiunge Cogliandro - ringraziare di cuore il sindaco Giovanni Verduci, uomo di sport da sempre, sensibile al problema ma soprattutto estremamente pragmatico, che si è battuto fin da subito per la riapertura, anche quando poteva non sembrare una priorità per una Amministrazione insediatasi da pochi mesi. Grazie - termina Domenico Cogliandro - a chi collabora con noi per una gestione ottimale della struttura, ai genitori, agli addetti ai lavori, a chi respirando di nuovo aria di sport porta con entusiasmo e gioia il suo appassionato contributo”.

News collegate