La Viola supera agevolmente Palestrina. Nobile e Mastroianni mattatori della serata

2018-10-14 23:01:00 sport

9k=

Viola Reggio Calabria – Palestrina:  81 – 64  (16-20 ,29-22, 26-18,10-4)

Viola Reggio Calabria : Alessandri 12, Grgurovic , Fall 7,Fallucca 9, Agbogan 1, Carnovali 10, Mastroianni 19, Paesano 4, Nobile 19, Vitale n.e., Scialabba. Coach: Mecacci. Assistenti: Trimboli, Motta.

Palestrina : Fiorucci 1, Rischia 11, Rossi 14, Banchi n.e , Morici 4, Ochoa 15, Cecconi, Rizzitiello 12, Mattei n.e, Carrizo 7. Coach: Ponticiello. Assistente: Miglio

Arbitri: Di Luzio, Sironi.


E. B. - La Viola vince nettamente la sua prima sfida interna contro Palestrina in un PalaCalafiore che accoglie in modo assai entusiasta la nuova gestione Coppolino. Per i neroarancio una partenza buona, per poi calare a fine quarto, lasciando spazio a Palestrina che conduce con quattro punti di vantaggio. Ottimo il secondo quarto, nonostante i 22 punti degli ospiti. Ma la Viola ne mette 29 e riesce a chiudere con tre punti di vantaggio anche a causa di un canestro all'ultimo istante per la formazione di coach Patriciello. Pronti, via il terzo quarto vede i neroarancio ancora avanti con un Mastroianni davvero incontenibile e una prova convincente di Nobile che mette a referto 19 punti. L'ultimo quarto è più passerella che altro, considerato che la squadra di Mecacci non concede praticamente nulla agli ospiti, limitandosi a controllare la gara. Bene anche Alessandri, nonostante l'espulsione. Sugli scudi pure Fall e Fallucca. Determinante il contributo di Carnovali.

A fine partita Patriciello si è detto poco soddisfatto della prestazione dei suoi, avendo concesso alla Viola proprio ciò che le riusciva meglio con gli uomini più pericolosi. Il coach si è soffermato anche sul suo passato in neroarancio, affermando a chiare lettere di aver patito l'entusiasmo del PalaCalafiore e dei tifosi reggini. Sempre a loro ha dedicato il suo primo pensiero coach Mecacci per una vittoria che proietta la Viola verso nuovi importanti obiettivi, benché si tratti della seconda gara di campionato. 

News collegate