Il registro di cittadinanza attiva approderà anche in Ungheria grazie all'assistente capo Colosimo

2018-08-13 19:07:00 attualità

Z

Lo scorso 9 agosto, alla presenza del Prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, hanno sottoscritto il “Registro della cittadinanza attiva – una firma contro la ndrangheta” il Presidente della Corte d’Appello di Salerno, dr.ssa Iside Russo, e l’Assistente Capo della Polizia di Stato a riposo Giovanni Colosimo, Presidente dell’ASD Polizia di Stato Tennis, con finalità anche sociali, il quale ha espresso l’intendimento di far proseguire l’iniziativa per gli Italiani residenti nella città di Budapest.

Gli ospiti hanno manifestato al Prefetto Michele di Bari vivo compiacimento per l’iniziativa e per la risposta positiva dei cittadini che numerosi continuano ad affluire presso il Palazzo del Governo per sottoscrivere il Registro e manifestare il loro impegno contro la prepotenza mafiosa: segno evidente di responsabilità sociale e di una rinnovata coscienza civica.

Nella circostanza, il Prefetto ha espresso gratitudine al Magistrato ed al già Assistente Capo della Polizia di Stato a riposo, per aver voluto aderire alla predetta iniziativa, sostenuta dalla Prefettura e dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria.