Il prossimo 5 aprile al via il processo agli aggressori di Klaus Davi

2018-02-06 08:59:00 attualità

Klaus-Davi.jpg

Avrà luogo il cinque aprile P.V. l'udienza di apertura del processo ai due presunti appartenenti al clan Lo Bianco/Mantella, Antonio Franzè (classe ‘55) e Alessandro Pugliese (classe ‘74), accusati di aver aggredito il massmediologo Klaus Davi e il suo coautore Alberto Micelotta a Vibo Valentia nel luglio del 2016.

Il giornalista si trovava su piazza delle Erbe, nel bel mezzo del mercato cittadino, durante la realizzazione di un servizio sulla presenza della 'ndrangheta nel capoluogo di provincia calabrese, quando i due imputati sono intervenuti per allontanarlo con pugni e spintoni dal negozio ortofrutticolo della madre di Andrea Mantella, sicario di mafia recentemente divenuto collaboratore di giustizia.

Nella notifica della Procura che è stata consegnata nei giorni scorsi presso la residenza del Micelotta (di seguito e in allegato) si legge: (Franzè e Pugliese), entrambi difesi di fiducia dall'avvocato Vincenzo Gennaro del foro di Vibo Valentia; imputati del reato di violenza e minacce regolato dall'art 610, di lesioni regolato dall’art 582 e di danneggiamento dell’attrezzatura (telecamera) regolato dall'articolo 635, comma 1 e 2.


News collegate