Giornata della disabilità, convegno-incontro con l’assessore Roccisano per discutere della riforma del Welfare e non solo

2017-12-01 23:55:00 politica

Z

La giornata internazionale della disabilità diventa l’occasione per confrontarsi con associazioni, cittadini, le cooperative ed enti profit e non profit sulla riforma regionale del welfare (dgr 449/2016) in attuazione della legge quadro 328/2000 e la riforma nazionale del terzo settore (d.lgs n. 117/2017).

Così come richiamato dallo slogan dell’evento “Per la gente …con la gente”, l’appuntamento, fissato per domenica 3 dicembre alle 17.30 presso la sala consiliare del Comune di Bagnara, promosso su impulso dell’assessore alle politiche sociali Silvana Ruggiero, persegue l’intento di avvicinare quanto più possibile l’amministrazione ai bisogni dei cittadini, ha colto l’occasione per affrontare due argomenti molto delicati. Si parlerà di due strumenti che rappresentano importanti traguardi per quanto riguarda le politiche sociali e con l’apporto del consigliere all’associazionismo Francesco Maiorana anche per il terzo settore quale modo di confronto con le realtà presenti sul territorio.

L’incontro – convegno entrerà nel dettaglio delle due riforme che rivestono un grande impatto sociale, sia per quanto riguarda il ruolo degli enti appratenti al terzo settore, sia per tutti i cittadini che a vario titolo sono utenti dei servizi sociali.

Non solo, durante il convegno sarà approfondito il progetto di alternanza scuola – lavoro che metterà gli studenti del liceo “Enrico Fermi” in condizioni di mappare le barriere architettoniche della città di Bagnara, primo passo verso la realizzazione del Peba. Sarà la dirigente scolastica Graziella Raimondino a entrare nel dettaglio di un progetto che lei stessa ha sposato con entusiasmo.

Ad intervenire, dopo i saluti del sindaco Gragorio Frosina, oltre agli assessori Ruggiero e Maiorana, saranno Luciano Squillaci dell’Aris Calabria e l’assessore regionale al welfare Federica Roccisano che, dopo essere stata il motore propulsore per l’attuazione di questa riforma sarà presente per snocciolare i dettagli di un traguardo che non conosce precedenti in Calabria. L’invito, ancora una volta, è rivolto alla cittadinanza, alle associazioni e a tutte quelle realtà e che vivono il territorio confrontandosi con quel terzo settore che finalmente ha gli strumenti idonei per poter dare risposte concrete.

News collegate