Gallerie buie e pericolose sulla SS 106. La lettera al ministro Delrio

2017-11-26 08:28:00 attualità

9k=

Gentile Signor Ministro Graziano Delrio

In questo tratto di Ss 106 a scorrimento veloce, la galleria di Reggio Calabria Spirito Santo anche se illuminata la resa è di scarso valore per impianto ormai obsoleto e per le pareti oscurate dall’inquinamento veicolare. Lazzaro capo D’Armi  e Melito di Porto Salvo stessa problematica. Anzi per quest’ultima galleria illuminazione molto scadente di colore rossastro. Le pareti annerite per via della sua lunghezza e quindi ristagno di fumi prodotti dal traffico veicolare. Stiamo parlando di gallerie a doppio senso di marcia. Stesso problema nel tratto della circonvallazione di Bova Marina,  tre gallerie di lunghezza variabile San Pasquale, Vena, Mesofugna  senza illuminazione, Capo San Giovanni scarsa.

Non stiamo qui a trattare gli incidenti verificatisi che l’elenco è lungo, basta riferirsi all’ultima statistica pubblicata dell’Istat che rileva una maggiore alta percentuale di incidenti al Sud rispetto al nord.

Da sottolineare che nelle gallerie scarsamente illuminate e da illuminare da anni i cittadini soffrono il fenomeno fisico che il sole determina agli occhi degli automobilisti prima di entrare nelle gallerie, che essendo al buio si trovano sempre in grande difficoltà anche in considerazione  che  sono  galleria   a  doppia  corsia e  i  conducenti  spesso  si  trovano nella corsia opposta di marcia anche perché la segnaletica a terra è scarsa o inesistente e comunque non illuminata.

Signor Ministro questa è una cosa molto seria da segnalare all’Organo di vigilanza e sicurezza della circolazione stradale e alla Commissione permanente per le gallerie. Signor Ministro Delrio in questo scorcio finale di Governo se vuole farci a noi reggini una strenna natalizia ci comunichi un finanziamento ad hoc per le illuminazioni delle gallerie. L’ottimo reparto illuminazione gallerie del Compartimento Viabilità di Catanzaro diretto dall’Ing. Giuseppe Ferrara le potrà fornire l’importo necessario che secondo noi non è per nulla elevato.

Aver lasciato queste gallerie  per tanti anni al buio è stata grave omissione, il tempo è passato anche per questo Governo e per noi cittadini che non ce ne siamo neanche accorti.

Ci scusiamo per aver fatto il nome del tecnico preposto all’illuminazione delle gallerie al quale vogliamo esprimere soddisfazione per l’ottimo risultato, valore e qualità, dell’illuminazione realizzata nel tratto di competenza della SA/RC.

Ci scusiamo anche Signor Ministro Delrio se le ricordiamo pure il problema del Megalotto 5 Reggio/Melito, sono passati dieci anni due governi, le gallerie di Bova sono state  realizzate al tempo del defunto ministro Mancini e quella di Spirito Santo e Melito al tempo del defunto On.le Amintore Fanfani e sono rimaste tali e quali. Non viviamo di nostalgia ma ci avevamo sperato nella realizzazione del 5 Megalotto, che comunque continuiamo a sperare.

La ringraziamo per l’attenzione che riserverà alla presente richiesta e confidiamo in una risposta positiva

 

Vincenzo CREA

 Referente unico dell’ANCADIC

e Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto”