Domani il primo torneo dell'Interclub Materazzi di Locri per ricordare l'altruismo e la generosità di Massimiliano Carbone

2017-12-16 19:44:00 sport

9k=

Di Elena Gratteri - Sono passati tredici anni dalla barbara uccisione del giovane Massimiliano Carbone, un ragazzo di Locri come tanti, ma che, come gli altri suoi coetanei, non ha potuto continuare il suo percorso di vita, fatto di lavoro, volontariato, responsabilità e svago.

Tra gli svaghi di Massimiliano, comuni a tutti i ragazzi, c’era anche il calcio ed in particolare nel suo cuore di tifoso occupava un posto importante l’Inter.

Proprio l’Interclub “Marco Materazzi”, nato a Locri poco tempo fa, prima di Natale, precisamente domenica 17 dicembre, ha organizzato un torneo  di calcio a 8, a cui parteciperanno gli interclub di Palmi “Javier Zanetti”, quello Marina di Gioiosa Ionica “Giacinto Facchetti” e quello di Roccella Jonica, per ricordare il compianto Massimiliano.

Il torneo in onore di Massimiliano sarà, di certo, il primo di una lunga serie di momenti ludici attraverso i quali si ricorderà la vitalità e la bontà di un ragazzo portato via dalla sua famiglia e dai suoi amici troppo presto.

L’evento avrà luogo presso il Centro Sportivo Kampus situato sulla SS 106 di Siderno a partire dalle ore 15.30.

Abbinata al torneo vi è un'altra iniziativa dell’Interclub locrese,che si sposa bene con l’altruismo e la generosità che contraddistingueva Massimiliano; si tratta di una raccolta alimentare, avviata tra i commercianti del posto e destinata alla Caritas presso la parrocchia di Santa Maria del Mastro di Locri, che a sua volta  donerà ai più bisognosi i generi alimentari raccolti.

News collegate