Detenzione di armi clandestine, Utano in manette

2018-03-15 17:32:00 cronaca

Z

Nella pomeriggio di ieri, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Reggio Calabria hanno arrestato con l’accusa di detenzione illegale di armi, possesso di arma clandestina e ricettazione, UTANO Antonino, 38enne, pregiudicato reggino.

In particolare, i carabinieri, durante un servizio di controllo del territorio finalizzato alla ricerca di armi nel quartiere Archi del capoluogo, hanno perquisito l’abitazione dell’UTANO, trovandolo in possesso di armi e di un passamontagna.

In particolare, all’interno del solaio della sua abitazione, nascosti all’interno di una sacca che normalmente si usa per il trasporto di canne da pesca, i Carabinieri hanno trovato due fucili da caccia rubati di cui uno nel 2011 in città ed una pistola clandestina.

L’UTANO, che non ha giustificato in alcun modo il possesso delle armi, è stato dichiarato in stato d’arresto e tradotto nel carcere di Reggio Calabria-Arghillà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

News collegate