Cisterna perde liquido infiammabile a Villa San Giovanni. Intervento dei vigili del fuoco

2018-08-24 18:45:00 cronaca

9k=

I Vigili del Fuoco del Comando di Reggio Calabria sono stati impegnati dalle prime ore dell’alba per eseguire un intervento relativo alla perdita di una sostanza chimica che fuoriusciva da una autocisterna ferma nel piazzale delle ferrovie a Villa San Giovanni. L’automezzo proveniva da Genova e doveva essere imbarcato per la Sicilia. L’autocisterna, mentre transitava dal piazzale, ha avuto un guasto all’ultimo assale che ha causato il tranciamento di una flangia con conseguente dispersione di metiletilchetone. I Vigili del Fuoco giunti sul posto con la squadra di Villa San Giovanni ed il nucleo di NBCR di Reggio Calabria hanno iniziato le prime operazioni idonee a contenere la dispersione della sostanza utilizzando salsicciotti e materiali assorbenti. Nel frattempo è stato allertato anche il Nucleo NBCR Regionale dei Vigili del Fuoco di Catanzaro che si è prontamente diretto verso Villa Sn Giovanni. Nel contempo è stata fatta giungere sul posto, da Napoli, anche una autocisterna idonea a contenere l’acido. Il travaso è stato effettuato utilizzando attrezzature specifiche per sostanze altamente infiammabili in dotazione al nucleo NBCR dei Vigili del Fuoco di Catanzaro. Per poter compiere in sicurezza le operazioni di travaso si è stati costretti a modificare i percorsi e le modalità di imbarco degli automezzi verso la Sicilia. L’intervento si è chiuso alle ore 18:30 quando tutto metiletilchetone è stato travasato nella cisterna giunta da Napoli. Alle operazioni di travaso a partecipato anche una ulteriore quadra fatta giungere sul posto dalla sede centrale di Reggio Calabria. 

News collegate