Budapest, il generale Claudio Salerno firma il registro contro la 'ndrangheta

2018-09-06 19:15:00 attualità

AIdr6rxXtm1UAAAAAElFTkSuQmCC

Oggi a Budapest testimonial d’eccezione, per la raccolta firme contro la ndrangheta in Ungheria, è il Generale di Divisione Aerea Claudio Salerno, pilota e Capo Ufficio Generale per la Comunicazione dell'Aeronautica M. e le Frecce Tricolori. L’alto Ufficiale, nel corso della sua brillante carriera, ha ricoperto diversi incarichi di prestigio sia in patria che all’estero, tra i quali Comandante del 41° Stormo di Sigonella ed addetto per l’Aeronautica presso l’Ambasciata italiana a Washington. Da subito ha espresso il desiderio di collaborare per l’iniziativa e con un gesto nobile, atteggiamento che lo ha sempre contraddistinto, ha subito accordato il proprio sostegno. L’ASD Polizia di Stato Tennis rappresentata dal Presidente Giovanni Colosimo, oltre che ringraziare il gesto nobile dell’Ufficiale, si augurano che, con le testimonianze come questa e di altre che seguiranno, si riuscirà a rompere quel silenzio che amplifica l'immagine negativa all’estero di una Regione meravigliosa e accogliente come la Calabria dove, come nel caso dell’Ungheria, tanti sono i giovani, i professionisti e gli imprenditori che quotidianamente operano con grande onestà, mantenendo alto l’onore della nostra Regione e dell’Italia. 

Z