Assenteisti al Comune di S. Ilario, iniziate le audizioni della commissione disciplinare per 11 dipendenti

2017-12-19 20:25:00 cronaca

BAAAAABJRU5ErkJggg==

Di Elena Gratteri - Con l’operazione “Fuori dal Comune” del 1 dicembre scorso, sono culminate le indagini dei Carabinieri della stazione di Sant’Ilario dello Ionio, coordinati dalla Procura di Locri, che hanno sorpreso ben undici dipendenti del Comune di Sant’Ilario dello Ionio, mentre, più volte, nel corso di sei mesi di investigazioni, si allontanavano dal proprio posto di lavoro senza un’idonea autorizzazione ed alcuni di essi intenti a svolgere commissioni personali nei comuni limitrofi a bordo dei mezzi dell’Ente.

Sono trascorsi venti giorni, dunque, da quando è venuto meno, per esempio, il servizio di scuolabus, di notevole importanza per il trasporto degli studenti delle scuole elementari e medie del Comune di Sant’Ilario dello Ionio,  a seguito della sospensione dal posto di lavoro, che ha colpito l’autista dello scuolabus, così come tutti gli altri dipendenti coinvolti nell’inchiesta, nei confronti dei quali è stata inflitta anche la misura cautelare dell’obbligo di firma, venuta meno, dopo qualche giorno, solo per qualcuno.

La sospensione dal posto di lavoro è la prima conseguenza a cui sono stati sottoposti gli undici dipendenti, che, di fatto, rischiano di essere licenziati e di perdere definitivamente il loro posto di lavoro.

La decisione di procedere o meno ai provvedimenti di licenziamento, secondo quanto prevede il decreto legislativo n. 150/2009, è affidata alla Commissione disciplinare, che proprio in questi giorni ha iniziato le audizioni dei dipendenti “assenteisti” del Comune di Sant’Ilario dello Ionio.

Quindi, solo all’esito dell’istruttoria disciplinare, si potrà sapere se la condotta tenuta dagli impiegati implicati nell’operazione “Fuori dal Comune”, ha comportato la perdita concreta del posto di lavoro oppure una sanzione disciplinare di gravità inferiore.

Si rammenta che in altri comuni italiani l’istruttoria disciplinare non si è conclusa favorevolmente per i dipendenti “assenteisti”; è emblematico il caso del comune di Sanremo, in cui a seguito dell’esame dei dipendenti coinvolti nell’inchiesta Stakanov, la Commissione disciplinare si è espressa in senso negativo, decidendo sul licenziamento della maggior parte dei dipendenti.

News collegate