8 marzo, Cuzzupi (Ugl) esalta il ruolo della donna nella complessa società moderna

2018-03-07 15:10:00 sindacato

Z

“Val la pena di festeggiare l’8 marzo oggi più che mai. Per ricordare ed esaltare il ruolo delle donne nella difficile società moderna, scossa dalla crisi economica”. Il segretario regionale della Ugl Calabria Ornella Cuzzupi, da poco rieletta all’unanimità alla guida del sindacato calabrese, sottolinea come si siano moltiplicati impegni e responsabilità per le donne moderne che non sempre vedono riconosciuto il proprio ruolo e il proprio valore.

«Festeggiamo donne, madri, mogli, figlie, compagne, sorelle, amiche e, nel contempo, lavoratrici infaticabili – afferma Ornella Cuzzupi - da sempre in prima linea per dare il meglio di se stesse a chi sta loro vicino, in famiglia e nei luoghi di lavoro. Riuscendo, da sempre, ad essere protagoniste armonizzando gli impegni familiari con quelli lavorativi. Pilastri della famiglia, professioniste serie ed  infaticabili: semplicemente donne».

Eppure non è semplice, specie sul posto di lavoro. «In troppe ancora perdono il lavoro per una maternità o non riescono a conciliare la famiglia con gli impegni, anche a causa degli eccessivi costi dei servizi di assistenza – afferma ancora il segretario regionale della Ugl Calabria – in troppe non hanno ancora le stesse possibilità di fare carriera riservate agli uomini. E per risolvere il problema non possono bastare le quote rose che sembrano utili soltanto a creare nuove differenze e ghettizzazioni, ma serve una rivoluzione culturale che costruisca davvero una parità sostanziale fatta di uguali opportunità e delle medesime basi di partenza. Le donne ne hanno ormai pieno diritto e, infaticabili, lotteranno fino ad ottenerla. Sempre con il sorriso, anche quando la fatica si fa sentire».

 

                          Il Segretario Regionale dell’Ugl Calabria

                                                                  Ornella Cuzzupi